Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

SGUARDI SUL REALE 4 - il dramma della guerra e il focus sulla Polonia


SGUARDI SUL REALE 4 - il dramma della guerra e il focus sulla Polonia
Dal dramma della seconda guerra mondiale, protagonista del documentario "Firenze 1943-1944: Via de Pecori n.6", in prima visione nazionale, al focus sulla Polonia con la proiezione dei film dei grandi registi Pail Lozinski e Krzysztof Kieslowski: sarà una giornata densa di appuntamenti, tra proiezioni, incontri, workshop e retrospettive di cinema d’autore, quella in programma venerdi 11 aprile presso l’Auditorium Le Fornaci per il festival del cinema documentario Sguardi sul Reale (via Vittorio Veneto n.19, Terranuova Bracciolini). Molteplici gli appuntamenti clou del quarto giorno del festival organizzato dall’Associazione MACMA.

Alle ore 18.00 si terrà la proiezione, in prima nazionale, di "Firenze 1943-1944: via de Pecori n.6", il racconto delle vicende che vede legate tre famiglie fiorentine nel drammatico periodo che va dalla persecuzione razziale fascista alla deportazione verso i campi di sterminio. Prodotto dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino – Banca della memoria, al film seguirà il dibattito con gli autori Mario Spiganti e Daniela Bartolini. Il nodo della storia si svolge a Firenze, in via dei Pecori n.6, sopra il negozio "La casa dei tessuti". Il documentario si avvale di eccezionale documentazione di cinema familiare, immagini che ci portano dall’apparente serenità delle vacanze marine del ‘40 e ‘41 all’incalzare degli eventi di guerra che porteranno alla deportazione e uccisione di Ugo Cassuto e all’irruzione di SS e Fascisti in casa Innocenti - Cassuto.

Nella serata, dopo l’aperitivo-jazz presso Easy Bar, il festival proseguirà con il focus sulla Polonia, raccontata attraverso le immagini di Paweł Łozinski e da Krzysztof Kieślowski. Di quest’ultimo, alle ore 21.00, sarà proiettato "Pierswza Milosc" ("Primo Amore"), film del 1974 in cui la macchina da presa accompagna, dal concepimento alla nascita di una bambina, l’evoluzione dei rapporti di una giovanissima coppia (il film sarà introdotto criticamente da Andrea Foschi). Al regista è dedicata anche la mostra fotografica "Rivelazioni di Luce", una selezione di rare fotografie, realizzate in gioventù da Kieslowski, allestita nel foyer.

Alle ore 22.30 sarà la volta di "Father and Son" di Lozinski, film del 2013, che ha sullo sfondo un camper, una destinazione, Parigi, e una serie di aspettative contrastanti. Marcel è eccitato dall’idea di tornare nel luogo della sua infanzia, Paweł dall’idea di poter avere con sè il padre, a cui porre domande che tiene in serbo da molto tempo. Ogni affetto è fatto anche di spine e ferite, e questa versione del film realizzata da Paweł mostra entrambi i lati della relazione. Presenta il film Silvio Grasselli.

La giornata del festival si aprirà alle ore 10.00, con la proiezione del documentario a scuola "Educazione Affettiva" di Federico Bondi e Clemente Bicocchi, che racconta gli ultimi giorni di scuola di una 5° elementare, mentre, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, si terrà presso il Quasi Quasi Social Cafè (via Roma 21, Terranuova Bracciolini) il workshop con il regista Leonardo Di Costanzo. Tra i suoi film, si citano "Prove di Stato" (1999), "A Scuola" (2003), "Odessa" (2006) e l’ultimo "L’Intervallo", presentato a Venezia nella sezione "Orizzonti" e acclamato unanimemente dalla critica come la sorpresa del Festival.

Il programma completo del festival, a cura dell’Associazione MACMA, è consultabile sul sito http://fornaci.org/festival/sguardi-sul-reale-2014.

10/04/2014, 14:56