Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

SGUARDI SUL REALE 4 - 30 eventi in 6 giorni


La situazione dei minatori nelle miniere del Sulcis, la vita dei detenuti in carcere, il film di Veltroni dedicato a Berlinguer, un focus sulla Polonia con Paweł Łozinskie KrzysztofKieślowski.


SGUARDI SUL REALE 4 - 30 eventi in 6 giorni
Si svolger da martedi 8 a domenica 13 aprile presso ilCentro Culturale Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini(via Vittorio Veneto n.19, AR) la 4a edizione delfestival del cinema documentario "Sguardi sul Reale". Organizzato da Associazione Macma, proporr in 6 giorni oltre 30 eventi tra proiezioni, laboratori, mostre fotografiche, concerti e incontri con ospiti illustri, registi e protagonisti dei film in programma, dedicati al cinema del reale e allattualit.

Levento vuol dare una panoramica sulle novit del cinema documentario italiano e non solo, con alcune prime visioni, anche grazie a collaborazioni prestigiose quali il Festival dei Popoli di Firenze e il Torino Film Festival. Tra i temi affrontati, ci sar la situazione dei minatori nelle miniere del Sulcis in "Dal profondo" di Valentina Pedicini, girato interamente a 500 metri sotto il livello del mare, a cui seguir il dibattito con lautrice e il concerto del gruppo sardo de Le Balentes (mercoled 9). Si parler della vita dei detenuti in carcere ne "Il gemello" di Vincenzo Marra, cui seguir il dibattito con il produttore Gianluca Arcopinto, Luciana Delle Donne dellAssociazione Made in Carcere e Marco Solimano, Garante dei diritti dei detenuti di Livorno (giovedi 10). Nel programma, anche il racconto del viaggio di Vinicio Capossela nella Grecia devastata dalla crisi di "Indebito", documentario di Andrea Segre. Nella serata, in collaborazione con lArchivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, saranno letti alcuni brani del diario di Capossela "Tefteri", accompagnati dalla musica dellorchestra greca Ev Evan (sabato 12 aprile), che dopo la proiezione si esibir in concerto.

Ad inaugurare il festival, marted 8 aprile, dopo un aperitivo con musica dal vivo presso lEasy Bar, di fronte alle Fornaci (ore 20.00), sar la proiezione di "Quando cera Berlinguer", alla presenza dellautore Walter Veltroni, e realizzato in occasione dei 30 anni dalla scomparsa del leader comunista (ore 21.00). Lincontro sar coordinato dal consigliere regionale Enzo Brogi e dalle giornaliste Valentina Buti e Claudia Banchelli.Il film muove da alcuni quesiti quali chi fosse realmente Enrico Berlinguer e quale traccia abbia lasciato nella memoria collettiva.

Inoltre, per la prima volta, ledizione 2014 volger lattenzione oltre confine, fino alla Polonia, raccontata da Paweł Łozinskie da Krzysztof Kieślowski. Aquestultimo sar dedicata la mostra fotografica "Rivelazioni di luce", che si terr per tutta la durata del festival nel foyer de Le Fornaci con una selezione di rare fotografie, realizzate in giovent, nel biennio 1964-1965, durante il periodo di formazione e studi a Łdź dal grande regista polacco. La mostra curata da Vito Amodio. Il progetto di ricerca curato da Andrea Foschi per le associazioni Macma e Nova Skola e gode del patrocinio dellIstituto Polacco di Roma.

Infine, presso il #QuasiQuasi _social caf_ di Terranuova Bracciolini (via Roma, 21) ci saranno una serie di eventi collaterali, tra i quali si segnalano il workshop di cinema documentario con il regista Leonardo di Costanzo, che si terr l11 aprile, e il concorso per cortometraggi dal titolo "Quasi quasi faccio un corto e vado a Berlino", il cui vincitore sar selezionato da una giuria scelta e premiato con un viaggio, domenica 13 aprile, il giorno di chiusura del festival.

02/04/2014, 16:47