Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

"Muro Basso" per la presentazione di Lavori in Corto 2014


Domenica 2 febbraio alle ore 18.15 presso il Cinema Massimo di Torino l'Associazione Museo Nazionale del Cinema e l'Associazione Riccardo Braghin presentano il bando di Lavori in corto, terza edizione del concorso cinematografico nazionale per cortometraggi e documentari che quest’anno si concentra sulla tematica della partecipazione attiva e delle diverse forme di organizzazione e democrazia dal basso.
Ad accompagnare la presentazione del bando, l’AMNC ospita l’anteprima nazionale del film-documentario Muro basso - Se la decrescita è anche uno spazio, diretto da Enrico Masi e Stefano Migliore e realizzato dal gruppo Caucaso.

Il progetto del concorso di Lavori in corto nasce dall’esigenza di sensibilizzare la cittadinanza a tematiche di tipo sociale attraverso le immagini e le storie raccontate nei cortometraggi e documentari in concorso. La tematica dell’edizione 2014, partecipazione attiva e democrazia dal basso, è la partecipazione intesa come contributo alle decisioni riguardanti la nostra vita all'interno di una comunità, ma anche come impegno e presenza nel modificare e migliorare ciò che non funziona per la collettività, partendo dal presupposto che essere cittadini significa prendere parte concretamente all’azione civica nelle sue molteplici forme, al fine di tutelare i diritti, curare beni comuni e sostenere soggetti e situazioni in difficoltà. Esempi di democrazia dal basso, intesi come momenti di aggregazione e incontro realizzati da gruppi informali nell'ottica di una finalità condivisa, sono i comitati nati per la difesa dei beni comuni, gruppi di acquisto solidale ed esperienze di democrazia partecipativa del passato.

Il bando di Lavori in Corto, concorso cinematografico per cortometraggi e documentari rivolto agli autori under 35 residenti sul territorio nazionale, rimarrà aperto fino al 15 aprile.
Due i premi in palio: il primo premio “Armando Ceste” di 1.500 Euro in denaro al vincitore del concorso, offerto dall’Associazione Riccardo Braghin, e il premio “Lavoro e partecipazione” di 300 Euro in denaro offerto dalla rivista Sicurezza e Lavoro.

I lavori che partecipano al concorso saranno proiettati durante un appuntamento festivaliero che si svolgerà a fine maggio.

23/01/2014, 16:59