I Viaggi Di Roby

Note di regia del cortometraggio "Space Off"


Note di regia del cortometraggio
"Space Off" fantascienza:il pretesto per avere un punto di vista estremo per osservare il nostro quotidiano dove la tv spesso il tramite della percezione della realt.
Nel futuro saremo in grado di seguire in diretta una astronave in orbita attorno a Marte, di vivere con gli astronauti, di essere partecipi delle prossime conquiste delluomo. Con "Space Off" vorrei che il pubblico guardasse con occhi diversi il lavoro dei media.
Molti programmi televisivi sono pensati per stimolare le nostre debolezze voyeristiche; spiano la vita con telecamere nascoste dietro vetri offuscati e ci restituiscono una realta costruita.
"Space Off" estremizza il conflitto tra la necessita di comunicare una notizia e la cattiva abitudine di spettacolarizzarla. Invita ad agire per non subire la prepotenza dei media e ad usare gli strumenti della tecnologia evitando di esserne vittime.
"Space Off "ci propone un atto di ribellione contro la televisione aggressiva e bugiarda.

Tino Franco