-D30
I Viaggi di Robi

WAG Film Festival: la prima edizione della rassegna cinematografica
al Centro Culturale “Le Fornaci” di Terranuova


WAG Film Festival: la prima edizione della rassegna cinematografica al Centro Culturale “Le Fornaci” di Terranuova
Corti inediti. Mostre fotografiche. Incursioni teatrali. Lungometraggi d'autore. Tutto questo è WAG Film Festival, la prima edizione della rassegna cinematografica curata dal Wag Film Lab, nato dal Laboratorio di Cinematografia dell’Associazione “Le Ali di Icaro”.
Da giovedì 7 novembre a domenica 10 novembre appuntamento al Centro Culturale “Le Fornaci” di Terranuova Bracciolini.

Le proiezioni delle prime tre serate avverranno all’interno dell’Auditorium, suddivise in due sezioni: “Wag”, con i corti prodotti dall’Associazione “Le Ali di Icaro”, presenterà i lavori di Giulia Lachi, Rossella Lombardo, Marina Mazzocchi e Jacopo Fontanella. Per “Parenti stretti”, che comprende corti e lungometraggi di collaboratori e amici dell’Associazione, i registi sono Igor Biddau, Giacomo Bronzi e Nanni Montomoli, la Frozen Lake Movie Productions di Liberto Savoca e Francesca Rizzato.
Al termine di ogni proiezione è previsto l’incontro in sala con gli autori a cura di Vanni Baldini che presenterà e condurrà le serate del Festival.

Tante le sorprese e gli appuntamenti da non perdere, a cominciare dal grande evento speciale di sabato 9 con l'omaggio a Mario Monicelli per la proiezione del documentario “Monicelli. La versione di Mario”: al termine incontro in sala con uno dei cinque registi, Mario Canale. Presentato alla 69^ Mostra del Cinema di Venezia nella sezione “Venezia Classici”, è un ritratto e un omaggio alla vita, alla carriera e all’opera di uno dei più apprezzati registi italiani, scomparso tre anni fa. Testimonianze, confidenze, ricordi, interviste e un’analisi del suo sguardo d’autore sul cinema.
Inoltre, venerdì 8 novembre sarà proiettato il lungometraggio “Sta per piovere” di Haider Rashid. Dopo la partecipazione a rassegne e mostre cinematografiche italiane e internazionali, tra cui Venezia e Dubai, ha vinto il premio di Miglior Film al Festival “Lo Sguardo di Omero” di Melendugno.
Due eventi importanti e prestigiosi che arricchiscono il programma del Festival.

Un altro appuntamento da non perdere sarà domenica sera per il gran finale della prima edizione del WAG Film Festival con lo spettacolo teatrale “La Bella e la Bestia”, diretto da Lorella Serni e liberamente tratto dall’opera di Giuseppe di Leva e Marco Tutino.

Alle proiezioni all'interno dell'Auditorium si affiancheranno alcuni eventi collaterali: lo SPAZIO Easy Jazz BAR offrirà gli aperitivi in un’atmosfera eclettica, multiforme, immersi in nuove e diverse forme di arte, coinvolgendo la Cineteca Nazionale Fedic e il gruppo dei Leggomanti Valdarnesi, mentre nel dinamico spazio ibrido del Foyer saranno allestite le mostre fotografiche e le installazioni multimediali.

La chiusura delle tre serate di proiezioni è dedicata a “Turning Point”, il film di quello che ormai è stato il Laboratorio di Cinema “Le Ali di Icaro”, con un pizzico di nostalgia ma anche la consapevolezza di quanto siamo cresciuti.
La festa di fine Festival sarà organizzata nello SPAZIO Easy Jazz BAR domenica sera al termine dello spettacolo teatrale, quando probabilmente, tra l'euforia generale, staremo già pensando alla prossima edizione.

Il Festival è organizzato in collaborazione con l’Associazione “Le Ali di Icaro”, Macma, Istituzione Le Fornaci e Valdarno Culture, mentre tutti gli aperitivi e i buffet saranno a cura di Dinner Jacket..

07/11/2013, 09:44