FilmdiPeso - Short Film Festival

NOI, ZAGOR - Il personaggio diventa mito


Un piccolo miracolo editoriale. Tra tutte le testate della Sergio Bonelli Editore, la pi grande "factory comics" d'Europa, Zagor l'unica che, nella crisi globale del settore cresce per numero di copie vendute. Riccardo Jacopino dedica il suo documentario a questo personaggio che da oltre 50 anni arriva puntuale nelle nostre edicole. In sala per soli 2 giorni, 22 e 23 ottobre, distribuito da Microcinema.


NOI, ZAGOR - Il personaggio diventa mito
"Noi, Zagor" la locandina del film di Riccardo Jacopino
Se il presente viene a mancare, le attenzioni si spostano sul passato. "Noi, Zagor" il documentario che racconta la vita del fumetto italiano pi longevo riesce a percorrere una strada che comincia nel 1961 e che lungo il suo percorso riuscita ad attrarre, fino ad oggi, migliaia di fan. Passato e presente dunque, per Zagor e Cico i due personaggi di un fumetto entrato nella nostra cultura collettiva.

Zagor nasce dalla penna di Sergio Bonelli, ideatore, sceneggiatore ed editore e dai pennelli di Gallieno Ferri illustratore. "Zagor va oltre i limiti di un genere preciso, quello western - disse Bonelli - ma viene contaminato da suggestioni della pi diversa provenienza. Se proprio vogliamo trovare una definizione - aggiunse l'editore - preferisco pensarlo pi genericamente come un fumetto d'avventura".

Riccardo Jacopino ha raccontato questa avventura attraverso le testimonianze di chi oggi si occupa di scrivere, disegnare e pubblicare Zagor, in una galleria di addetti ai lavori e fan che riconoscono di essere come affetti da una malattia. Niente Tex o Dylan Dog; l'eroe di Darkwook a concentrare il loro bisogno di svago, di collezionismo, di condivisione.

Arricchito da molte tavole dei fumetti, da qualche documento sui viaggi all'estero dove Zagor pubblicato e venerato (come in Turchia o in Croazia), e dalle musiche di Marzio Benelli, il film di Jacopino riesce a narrare con sincerit un mondo che a uno sguardo superficiale appare superato dalla tv, dalla rete, dal cinema per ragazzi sempre pi invadente. Zagor, con il suo carattere nient'affatto semplice, riesce comunque a trattenere a s i vecchi lettori e, grazie al suo mito, ad attrarne sempre di nuovi.

Nelle sale dove sar proiettato il 22 e 23 ottobre, la produzione e l'editore Bonelli hanno assicurato la presenza di uno dei 20 disegnatori sparsi per l'Italia che oggi disegnano il fumetto. Un incontro interessante per molti fan del Re di Darkwood.

01/10/2013, 17:34

Stefano Amadio