CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

"Nuove Cittadine" e #COSACHIEDI, la nuova campagna di Zalab


In queste ore Zalab e Differenza Donna hanno lanciato “NUOVE CITTADINE”, il nuovo minidocumentario della serie “Schegge di Za” sui temi dell’integrazione e del contrasto alla violenza di genere: insieme al video prende il via l’iniziativa di comunicazione #COSACHIEDI.

Il video NUOVE CITTADINE racconta il punto di vista di Halima, una ragazza italo-marocchina che sta facendo una ricerca sulla percezione della violenza nelle donne marocchine in Italia e si trova a contatto con donne che hanno subito violenza dal proprio partner e sfruttamento sul lavoro. Secondo lei la strada per rendere le donne immigrate più consapevoli e quindi meno soggette a violenza fisica e morale è quella di supportarle nel percorso di integrazione attraverso politiche di accoglienza specifiche e dedicate. Per questo il ruolo delle seconde generazioni è fondamentale.

Le donne migranti sono spesso responsabili non solo di se stesse ma anche di figli/e, parenti e altre persone della comunità, sia nel paese ospitante sia nel paese d’origine. La loro integrazione è un investimento perché porta ad effetti moltiplicatori sulle vite degli altri soggetti di cui si prendono cura e con cui sono in relazione, nonché sulle società di provenienza e di arrivo. Diventa quindi indispensabile costruire politiche e servizi che garantiscano la possibilità, per le donne migranti e di seconda generazione, di accedere a diritti e libertà necessari per permettere una reale integrazione.

Queste le parole che hanno accompagnato il lancio dell'hashtag: "NOI CHIEDIAMO alle istituzioni di inserire uno sguardo femminile nelle politiche di integrazione,chiediamo accesso all’ informazione sul diritto italiano in materia di violenza di genereper le donne in arrivochiediamo partecipazione delle donne nella definizione delle politiche di accoglienza! E TU COSA CHIEDI? Cosa chiedi alle istituzioni? cosa pensi serva per migliorare l'integrazione delle donnemigranti in Italia e per ridurre i fenomeni di violenza? Diccelo con una foto o un video. Porteremo le tue richieste alle istituzioni diriferimento in rappresentanza delle istanze della società civile italiana!".

Per informazioni: www.zalab.org

20/09/2013, 12:09