OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

FRANCESCA VALTORTA - Un futuro da Star


Dopo Immaturi, Il Viaggio e un ruolo importante in Ris Roma, ancora tv con una fiction per Rai 1. Intanto Corti e lo studio per gli ultimi esami del Dams.


FRANCESCA VALTORTA - Un futuro da Star
Francesca Valtorta alla presentazione di "Immaturi, Il Viaggio"
Entrando in casa di un amico attore (giovane e pluripremiato...), appare in costume e pareo, dimensione 1 a 1, in un'immagine ingrandita dal film "Immaturi, il viaggio" di Paolo Genovese. C' chi ha appesa Eva Green ne "Le Crociate", chi il classico De Niro di "Taxi Driver", lui ha Francesca Valtorta. Dopo averci pensato un momento... come dargli torto? "Secondo me non pu non diventare una star..." dice. E allora, intanto gli chiedo come ha fatto ad avere la foto di quelle dimensioni "Amicizie..." con l'espressione e la mano da "aumma-aumma". A questo punto non ci resta che incontrarla e sapere qualcosa di pi di lei.

"Francesca, come nasce questa passione per il cinema? Come hai cominciato a fare l'attrice?"

"Uscita dal liceo mi sono iscritta al Dams, curriculum teatro, ma dopo due anni ho dovuto interrompere perch mi hanno preso al Centro Sperimentale di Cinematografia, che ho frequentato per tre anni.....solo ora ho ripreso in mano gli esami universitari mancanti! La mia passione non nasce tanto dalla conoscenza della storia del cinema o del teatro, quanto dalla pratica.... fin dal liceo ho cominciato, un po' per caso, a frequentare laboratori e corsi pomeridiani di teatro, e l ho capito che ci che mi dava pi soddisfazione, ancora pi che un ottimo voto a scuola o a un esame, era riuscire a fare bene una scena o un monologo! Perci, appena ho conosciuto un ragazzo che frequentava il centro sperimentale, mi sono convinta che dovevo almeno provarci! Mi sono preparata con una delle mie insegnanti di teatro e ho superato le varie selezioni! Credo che se non fossi riuscita a entrare in quella scuola, a cui devo tutto, ora non sarei qui!"

"Per quali ruoli ti senti pi portata?"
"In realt non saprei dirtelo.... credo che davanti a una buona sceneggiatura me la saprei cavare sia col comico che col drammatico! Insomma non ho una particolare predisposizione verso un genere piuttosto che l'altro..."

"Hai lavorato con diversi registi, quale di questi ha segnato di pi la tua professione?"
"Ognuno di loro, in modo diverso mi ha insegnato qualcosa, da Gabriele Muccino a Paolo Genovese, da Francesco Miccich a Fabio Jephcott ,cos come i vari attori con cui ho lavorato.... ci sono stati set in cui mi sono trovata pi o meno a mio agio, ma da tutti ho preso qualcosa! Imparare a tirare fuori le emozioni al momento giusto, non fare troppe "facce", essere sempre energica, ascoltare le indicazioni del regista e cambiare la scena nel minor tempo possibile....e soprattutto non farsi mai prendere dal panico!!!!"

"Cosa pensi dei cortometraggi?"
"Penso che i cortometraggi, siano uno strumento fondamentale soprattutto per i giovani professionisti del cinema per imparare e per farsi conoscere. Ne ho girato uno proprio poco tempo fa con Alessandro Grande dal titolo "Margerita" , ancora non l'ho visto montato, ma le premesse per un ottimo risultato ci sono tutte!
Allo stesso modo le web series, che stanno prendendo sempre pi piede, sono un'altra importantissima arma (a basso costo, ma accessibile a tutti) che dobbiamo sfruttare al meglio!"

"E delle fiction tv?"
"Ormai credo che televisione e cinema, se di qualit, sono due mezzi che si trovano allo stesso livello. Un attore oggi non pu pi permettersi secondo me di snobbare le fiction. Certo il cinema, se vogliamo, pi prestigioso, ma le esperienze che ho avuto io nella tv sono state altrettanto positive. Soprattutto mi hanno molto avvicinato al pubblico, che si affezionato pi al mio personaggio in Ris Roma, che non a quelli dei miei due film. E per un attore agli esordi l'affetto del pubblico importantissimo!"

"Chi l'attrice preferita e di riferimento?"
"Le mie due attrici preferite sono Kate Winstlet, per l'umanit e la verit che riesce a portare sulla scena, quando sullo schermo non vedi l'attrice, vedi la donna. E poi Penelope Cruz, anche lei un'attrice senza veli, che si denuda di tutte le sovrastrutture quando recita, e soprattutto ha una carica sensuale unica!!!"

"Hai qualcosa in programma a breve?"
"Ho finito di girare a ottobre una nuova fiction per Rai 1 in sei puntate dal titolo "Una Buona Stagione" , che dovrebbe uscire quest'anno verso marzo-aprile, ma ancora non si sanno date sicure! Miraccomando non perdetela!!! Ah dimenticavo, che sono stata felice di fare da "testimonial" per due marche indipendenti di magliette, di grande qualit e originalit: la "Outloop" e la "Feat-handmade t-shirt"!"

12/01/2013, 10:00

Stefano Amadio