Sudestival
I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

MOSTRIAMO IL CINEMA - Il 2012 è per l'animazione italiana


L'evento di Cervo (Imperia) è organizzato per il secondo anno da Proxima in collaborazione con CinemaItaliano.info


MOSTRIAMO IL CINEMA - Il 2012 è per l'animazione italiana
È dedicata all’animazione italiana la seconda edizione di Mostriamo il Cinema. L’evento, patrocinato dal Comune di Cervo e organizzato da Proxima – Associazione no-profit, in collaborazione con Cinemaitaliano.info e il Cineforum Imperia, si occupa di promuovere la cultura cinematografica concentrandosi ogni volta su un genere differente. Dopo la scorsa edizione dedicata al giallo e thriller all’italiana, l’edizione 2012 sarà all’insegna del cartone animato italiano.

La manifestazione si aprirà lunedì 9 luglio alle 18.30, presso Ca’ di Nonna Teresa (Piazza Alassio 1, Cervo) con l’inaugurazione della mostra “Gibba: mezzo secolo di animazione”.
Francesco Maurizio Guido, in arte Gibba, è uno dei decani dell’animazione italiana, attivo fin dal 1942. In 70 anni di carriera ha realizzato lungometraggi, caroselli, titoli di testa, serie televisive e cortometraggi. In mostra i disegni originali dei suoi innumerevoli lavori, tra i quali: “Il racconto della Jungla”, “L’ultimo sciuscià”, “Semplicino”, “Motorino”, “Il nano e la strega”, “Braccio di ferro”, “La Pantera Rosa”, “Scandalosa Gilda”. Oltre a Gibba, interverranno all’inaugurazione il professore del DAMS Roberto Trovato e l’attore Eugenio Ripepi per presentare “Sina – Je m’en fiche!”, il nuovo romanzo di Gibba. Seguirà aperitivo.

La manifestazione continuerà quindi con due serate composte da conferenze con ospiti e proiezioni di cartoni animati italiani. Le serate si svolgeranno presso il primo piano del Castello Clavesana (Piazza Santa Caterina 2, Cervo).

La prima serata sarà venerdì 13 luglio ore 21.00: “Fare animazione oggi: le tecniche, gli sbocchi, i nuovi media”. Interverranno Giorgio Bellasio, animatore di film quali “Donkey Xote”, “Totò Sapore e la magica storia della pizza” e “Opopomoz”, Marco Pavone, animatore dei film “Zero Zero” e “Extra 3D” oltre a molti videoclip per musicisti quali Coolio, Edoardo Bennato, Caparezza e i Subsonica, e Matteo Valenti, sceneggiatore di serie animate Rai quali “Il mondo di Stefi” e “Teen Days” e attualmente al lavoro su un progetto animato ispirato a “Crêuza de mä” di Fabrizio De Andrè.

Al termine della conferenza verrà proiettato il film d’animazione “Zero Zero” di Marco Pavone alla presenza del regista, disponibile a rispondere alle domande del pubblico.

Seconda e ultima serata, sabato 14 luglio ore 21.00: “Storia dell’animazione italiana”. Attraverso i lavori di Gibba, verranno ripercorse le tappe principali dell’animazione italiana: gli esordi, Carosello, SuperGulp! Fumetti in TV, i programmi RAI, il cinema d’animazione, i cortometraggi.
Oltre a Gibba, interverranno il critico e storico del cinema Claudio Bertieri e la semiologa Alessandra Chiappori.

Al termine della conferenza verranno proiettati diversi cortometraggi animati di Gibba, disponibile a rispondere alle domande del pubblico e a firmare autografi.

Entrambe le serate saranno a ingresso libero e gratuito.

05/07/2012, 08:50

Lucilla Chiodi

Video del giorno