Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

"Transiti", tre storie in prima persona


"Transiti" racconta tre storie di vita e lo fa con un tatto e un rispetto davvero insoliti (purtroppo) che lo rendono un documentario unico e imperdibile.

Il lavoro di Davide Tosco non avrebbe potuto esistere senza la collaborazione dei suoi tre protagonisti, Alessandra, Angelo e Kathrina, che si raccontano in prima persona senza filtri grazie all'utilizzo diretto di videocamere che sono state utilizzate come "videodiari".

Tre storie unite dalla transessualità ma profondamente diverse tra loro, vite in "transito" tra solitudine, dubbi, famiglie non sempre presenti (avessero tutti una situazione come quella di Angelo, una famiglia che lo sostiene così, ci sarebbero meno problemi...), sostegno fisico e psicologico.
Il passaggio non è semplice, e i tre protagonisti di "Transiti" lo raccontano con una sincerità che coinvolge lo spettatore.

"Dietro a un/una trans, solitamente visto/a come ‘oggetto’ grottesco, innaturale, facile bersaglio di derisione, esiste una personalità: con i suoi sogni, le sue paure, le sue difficoltà, le sue aspirazioni. In poche parole: realizzare il desiderio di una vita normale": sono parole dalla sinossi ufficiale del documentario, che rendono appieno quello che "Transiti" voleva essere. Obiettivo in cui Tosco è riuscito in pieno.

Le storie dei protagonisti si possono seguire sul sito ufficiale transiti.eu.

11/03/2012, 12:01

Carlo Griseri