I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

TI STIMO FRATELLO - Due gemelli per una storia semplice


Come Checco Zalone, Jonny Groove arriva al cinema direttamente da Zelig. Ma Vernia pecca di presunzione e non si affida a un regista esterno, esperto e capace di giudicare senza coinvolgimento. La storia esile e gi abbondantemente vista, anche se i giovani fan potranno ritrovare i tormentoni classici del personaggio televisivo. Distribuito da Warner Bros. sar al cinema da venerd prossimo


TI STIMO FRATELLO - Due gemelli per una storia semplice
Jonny Groove e il "gemello" Giovanni Vernia
Giovanni Vernia aka Jonny Groove un comico di Zelig. Dalla tv ha deciso di passare al cinema per raccontare una storia, sdoppiando il protagonista sotto forma di gemelli, Giovanni e Jonny, uno serio e affidabile ingegnere elettronico a Milano in cerca di carriera, l'altro scapestrato, discotecaro, non del tutto sano di mente a Milano in vista di un esame.

Il film ricorda molto da vicino quelli di Checco Zalone, con il pugliese divertente, l'esame alla Finanza, gli amici gay, la ragazza da conquistare, i parenti ingombranti e, soprattutto, atmosfera e situazioni. Zalone per pi artista e pi esperto e pu contare sulla collaborazione di un regista vero, Gennaro Nunziante, forse bravo quanto lui e capace di mettere dei paletti giudicando ci che non funziona del personaggio mattatore.

Giovanni Vernia, al debutto, copre 6 ruoli nel film: soggetto, sceneggiatura, regia, musiche e interpretazione di due personaggi. Forse troppo, anche se in collaborazione con altri e per uno dal suo successo televisivo.
Di uguale a Zalone, l'operazione Jonny Grove potr avere il risultato al botteghino, ma soltanto grazie alla notoriet televisiva e all'incomunicabilit tipica degli adolescenti spettatori.

"E' un po' la mia storia - ha detto Giovanni Vernia - anche io sono ingegnere elettronico, amo la discoteca e i personaggi sono ispirati alla mia vita: mio padre maresciallo pugliese della finanza, viviamo a Genova e mia zia identica a quella del film. Dopo il successo del primo film di Checco Zalone, mi offrivano spesso dei ruoli al cinema, ma erano tutte trasposizioni del mio personaggio televisivo, senza una storia vera. Cosi, con Paolo Uzzi, abbiamo deciso di scrivere noi un film, dando pi spazio al personaggio grazie a una storia completa".

Tra gli interpreti, Maurizio Micheli, Susy Laude, Stella Egitto, Bebo Storti, Massimo Olcese, Carmela Vincenti e la partecipazione di Diego Abatantuono.

Ti stimo fratello, prodotto da Colorado Film e da Warner Italia sar distribuito in 430 copie, forse pi, dal prossimo 9 marzo.

07/03/2012, 12:11

Stefano Amadio