FilmdiPeso - Short Film Festival

"Diaz" di Daniele Vicari apre il BIF&ST –-
Bari International Film&Tv Festival 2012


"Diaz. Don’t Clean up this Blood" di Daniele Vicari sarà il film inaugurale del Bif&st-Bari International Film Festival che si svolgerà dal 24 al 31 marzo. Interpretato fra gli altri da Elio Germano, Claudio Santamaria, Rolando Ravello, "Diaz" è reduce dalla trionfale accoglienza ottenuta al Festival di Berlino dove ha vinto il premio del pubblico. La presentazione al Teatro Petruzzelli di Bari sarà l’anteprima italiana assoluta del film prodotto da Domenico Procacci.

Un altro attesissimo titolo, candidato all’Oscar per il miglior film, si aggiunge a quelli già annunciati per le Anteprime del festival: "Molto forte, incredibilmente vicino" di Stephen Daldry (il regista di "The Hours" che fruttò l’Oscar a Nicole Kidman) interpretato da un cast stellare: Thomas Horn, Tom Hanks, Sandra Bullock e il grande Max von Sydow, anche lui candidato all’Oscar come miglior attore non protagonista per questo film che a Bari si vedrà in anteprima il 25 marzo. Von Sydow, indimenticabile interprete di ben 14 film diretti da Ingmar Bergman, del quale era l’attore-feticcio, sarà al Bif&st per ricevere il “Premio Federico Fellini 8½ per l’Eccellenza Cinematografica” e per tenere nella mattinata del 26 marzo una Master Class che ripercorrerà l’eccezionale carriera di questo immenso attore snodatasi lungo i 145 film finora da lui interpretati. Von Sydow ha diretto un solo film, Katinka, che ebbe la sua anteprima proprio a Bari nel 1988 in occasione del festival Europa Cinema, anch’esso ideato e diretto da Felice Laudadio.

Altrettanto prestigiosi saranno i protagonisti delle altre Lezioni di cinema. La prima sarà tenuta il 24 marzo 2012 da Liliana Cavani, cui faranno seguito, fra gli altri, Margarethe von Trotta, Richard Borg (capo della Universal che quest’anno compie 100 anni) e John Madden, il regista di "Shakespeare in Love" che a Bari presenterà in anteprima il suo ultimo film, "The Best Exotic Marigold Hotel" interpretato da due straordinarie attrici più volte premiate con l’Oscar, Maggie Smith e Judy Dench (quest’ultima proprio per "Shakespeare in Love"), che il 29 marzo brilleranno sul grande schermo del Petruzzelli sul quale scorreranno anche le immagini di "Contraband" di Baltasar Kormakur con Mark Wahlberg (26), "360" di Fernando Meirelles con Anthony Hopkins, Rachel Weisz e Jude Law (27), del leggendario "Titanic" di James Cameron con Leonardo Di Caprio e Kate Winslet nella nuova versione in 3D (28) e infine il 30 marzo, in anteprima europea, un altro attesissimo film italiano, "Le premier homme" di Gianni Amelio con Jacques Gamblin e Maya Sansa.

22/02/2012, 17:47