OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Dal FESTIVAL DI ROMA "Esterno Sera" e le ragioni di Alba


Presentato in Vetrina Giovani, il film di Barbara Rossi Prudente mostra un disagio legato all'et ma anche a un episodio familiare


Dal FESTIVAL DI ROMA
Valentina Vacca Alba in "Esterno Sera"
Tra gli autori della Vetrina Giovani al Festival di Roma troviamo Barbara Rossi Prudente, vincitrice del Solinas nel lontano 1999 che, di quella sceneggiatura premiata, riuscita finalmente a fare un film, "Esterno sera".

Ambientato nella provincia campana, racconta la storia di Alba e della sua famiglia, degli strani rapporti con i genitori, della stretta amicizia, sempre osteggiata con il cugino, Fabrizio.

Ribelle per et, e per qualcosa che ha dentro e che non riesce a cogliere, a caccia di libert e di sfide continue per affermarsi e capirsi, Alba corre sull'autostrada di notte per sfidare la morte e per strappare consenso tra gli amici.

L'ostacolo che complica i rapporti e la situazione uno; solo alla fine sapremo di cosa si tratta.

"Esterno sera", prodotto dalla stessa regista con un budget ridotto, concede poco allo spettacolo e segue da vicino le persone e i loro stati d'animo.

Protagonista Valentina Vacca (Alba), mentre Fabrizio interpretato da Emilio Vacca; Salvatore Cantalupo Umberto, padre di Alba e Alessandra Borgia Angela, la madre. Ricky Tognazzi lo zio che arriva dal nord (o dal cielo) a sciogliere, o forse a complicare per sempre, una faccenda familiare all'origine di ogni malessere.


Intervista a Barbara Rossi Prudente, Valentina Vacca, Emilio Vacca


07/11/2011, 09:00

Stefano Amadio