Festival del Cinema Citt di Spello
I Viaggi Di Roby

Enrico Casarosa: "Ne La Luna c' una parte di me"


Enrico Casarosa:
Ospite speciale dell'edizione 2011 di VIEWFest a Torino il regista e animatore genovese Enrico Casarosa, da anni residente negli Stati Uniti dove lavora alla Pixar, per cui ha realizzato il cortometraggio "La Luna".

E' stato proprio "La Luna"
- che accompagner in sala il nuovo film Pixar nel 2012, "Brave" - il dono che Casarosa ha portato al pubblico torinese, un corto poetico e splendidamente realizzato (proposto sia in 2D sia in 3D) di cui il regista italiano ha raccontato ogni segreto.

Una presentazione sentita e interessante, che ha portato il pubblico (sala gremitissima e molto entusiasta) nel vivo del percorso produttivo: pi di due anni sono passati dalla prima idea ("Volevo che la storia avesse qualcosa di mio, sono di Genova e quindi mi venuto naturale ambientarla sul mare, in una famiglia di pescatori 'speciali', con due personaggi ispirati a mio padre e mio nonno e ai loro continui battibecchi", ha raccontato).

L'approvazione di John Lasseter (boss della Pixar) stata ovviamente decisiva, come i suoi consigli: "E' stato lui a suggerirmi di ambientare la storia durante il primo giorno di "lavoro" del bambino protagonista a bordo de La Luna, per vivere con lui le emozioni della prima volta e scoprire i segreti del suo mestiere".

"Ho avuto la fortuna, lavorando alla Pixar, di poter usufruire del talento e della disponibilit di colleghi straordinari, a cominciare dalla meravigliosa musica che ha realizzato per me Michael Giacchino fino al lavoro di tutti, uno splendido gruppo che diventata alla fine una piccola famiglia", ha detto Casarosa.

"Mesi di lavoro duri ma affrontati con convinzione, perch la storia raccontata universale e tutti probabilmente ci hanno trovato qualcosa di 'loro': poi non sono mancati i momenti di relax, come la gara a chi faceva il miglior sugo per la pasta... Il mio pesto non ha vinto solo perch ero il regista, ha vinto un collaboratore spagnolo con la sua marinara, accidenti!".

23/10/2011, 11:23

Carlo Griseri