Sudestival 2020
Meno di Trenta

Note di regia del documentario "Caldo Grigio, Caldo Nero"


Note di regia del documentario
Caldo grigio caldo nero un tentativo di ridare dignit alle comunit ferite, alle persone balzate con la loro morte alleffimera notoriet, cos come i loro semisconosciuti paesi. Per il diritto delle nuove generazioni ad avere un futuro normale.
Girato nellarco di un anno e mezzo, il film si avvale di riprese effettuate con telecamere professionali, con telefoni cellulari e videocamere amatoriali. Uno stile asciutto per una vicenda che va ben oltre la cronaca, fatta di segmenti di storie tracciati dagli occhi di un disperso senza nome. O dagli occhi di chi riavvolge il nastro della propria esistenza. E parlarne con la voce dei ricordi per non dimenticare.

Marco Dentici

27/08/2011, 17:12