Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di regia del documentario "Spezzacatene"


Note di regia del documentario
Questo montaggio raccoglie in forma di film qualcuna delle centinaia di testimonianze orali che abbiamo raccolto nel corso degli ultimi due anni per realizzare un archivio audiovisivo della emoria della civiltà contadina in Sicilia, che abbiamo deciso di chiamare “Il Pane di San Giuseppe”. Mettendo in campo un dispositivo di ripresa molto semplice e per quanto possibile omogeneo, abbiamo chiesto a uomini e donne nati in Sicilia prima del 1930 di raccontare la storia della propria vita, a partire dalla rievocazione della relazione di ognuno col cibo – col suo procacciamento, con la sua preparazione e consumazione – dai pasti che hanno segnato i momenti chiave della vita di ognuno dei nostri protagonisti. La soglia del 1930 ci è parsa un discrimine chiaro tra chi è diventato adulto prima e chi dopo il boom economico che ha investito progressivamente a partire dagli anni cinquanta le campagne siciliane, un territorio che, mentre il nuovo benessere liberava finalmente una larga parte della popolazione dalla schiavitù del bisogno, ha conosciuto in pochi anni una vera e propria rivoluzione degli stili di vita, delle coordinate di riferimento, dell’immaginario collettivo, attraverso un processo nel quale la sostituzione repentina del nuovo sistema di valori a quelli ereditati da una tradizione vecchia di secoli ha assunto spesso i connotati della rimozione e del trauma.
Nel dar voce agli ultimi testimoni e protagonisti di una civiltà ormai scomparsa il nostro archivio vorrebbe essere un contributo, forse tardivo ma proprio per questo più urgente e necessario, non solo alla ricostruzione di quella memoria ma anche alla riammissione di quel patrimonio dimenticato nell’asse ereditario della cultura dei nostri tempi.

Stefano Savona