Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di regia del film "Sharm El Sheik - Un’Estate Indimenticabile"


Note di regia del film
La crisi economica e gli improvvisi licenziamenti di questi anni che hanno colpito molti miei amici sono i motivi scatenanti che mi hanno portato a scrivere e a filmare “Sharm el Sheikh”. Ho voluto attraverso una commedia all’Italiana raccontare questo momento di grande provvisorietà che tutti noi stiamo vivendo. La perdita di punti di riferimento come, lavoro, pensioni, famiglia, è ormai un dato di fatto. Brignano, Panariello, Casagrande e tutti gli altri attori e attrici che hanno partecipato al film incarnano, in modo preciso una certa fascia di italiani che non sanno rinunciare ai privilegi che col tempo hanno ottenuto e che per non perderli sono disposti a molti compromessi. Ho ambientato la storia nel Sinai per raccontare un luogo che in questi ultimi anni è stato eletto da questi Italiani come luogo privilegiato di vacanza. Un luogo suggestivo sopra e sotto il mare. La lavorazione del film anche se faticosa è stata molto divertente, caratterizzata da grande professionismo e da una sincera amicizia cameratesca. Tutti, cominciando dall’ottima troupe hanno partecipato con affetto al progetto che stavamo realizzando. Il film è un omaggio agli Italiani che cercano lavoro e soprattutto ad Alberto Sordi ,interprete di "Una Vita Difficile" di Risi, che questo anno avrebbe compiuto novanta anni. Fabrizio Giordani.

Ugo Fabrizio Giordani