FilmdiPeso - Short Film Festival

I vincitori della 2. Edizione dell’Ecologico
International Film Festival


I vincitori della 2. Edizione dell’Ecologico International Film Festival
Uan scena del documentario "Uso Improprio"
SEZIONE LUNGOMETRAGGI
Primo Premio (ex-aequo)
Uso Improprio di Luca Gasparini
Motivazione: Per la freschezza con cui veri personaggi vanno in cerca di valori e a volte li trovano.
Oil di Massimiliano Mazzotta,
Motivazione: Per la rabbia militante con cui documenta la delittuosità di un sistema industriale.
Secondo Premio
Una Montagna di Balle di Nicola Angrisano
Motivazione: “Per la schiettezza espressa dalle comunità locali nella denuncia del più grande disastro ecologico dell’Europa occidentale”;
Terzo Premio
Peace with Seals di Miloslav Novak
Motivazione: Per la narrazione coinvolgente dello sterminio delle foche monache nel Mediterraneo
Menzione Speciale
A li Tiempi Miei era Tutta Campagna di Chiara Zilli
Motivazione: Per l’impegno inquisitorio con cui documenta l’urgenza e la gravità dell’inquinamento industriale nel brindisino.

SEZIONE MEDIOMETRAGGI
Primo Premio
Polvere di Ivan Gergolet
Motivazione: Per l’evocazione intimista in un’atmosfera fotografica di altissimo livello della morte invisibile causata dalla polvere d’amianto.
Secondo Premio
La Pluja di Nofre Moya
Motivazione: Per la capacità di evocare l’allucinante e catastrofica atmosfera provocata dal consumismo.

SEZIONE CORTOMETRAGGI
Primo Premio
Una Circostanza Fortuita di Emanuele Michetti
Motivazione: Per l’acutezza con cui rappresenta il sistema carcerario non solo fuori ma anche dentro di noi.

SEZIONE SCUOLE MEDIE DI 2° GRADO
Primo Premio
Fate girare la voce del Liceo scientifico statale "Lorenzo Mascheroni " - Bergamo
Motivazione: Una storia divertente e significativa per raccontare alla comunità l’utilizzo di energie alternative veramente inaspettate.
Secondo Premio
C'è un mare da fare delI.P.S.S.C.T. "N.Tridente" - Mola Di Bari (BA)
Motivazione: Per l’utilizzo di differenti linguaggi cinematografici che sostengono il corto nel comunicare che l’entusiasmo di uno può e deve allargarsi prima al gruppo e poi all’intera comunità nella realizzazione di azioni utili.

SEZIONE SCUOLE MEDIE DI 1° GRADO
Primo Premio
Rubami il cielo della Scuola Media "R. Moro"-Barletta (BA)
Motivazione: Per l’originalità della storia che con fantasia suggerisce con grande chiarezza quanto il cambiamento sia affidato all’assunzione di responsabilità da parte dei giovani.
Secondo Premio
Il colpevole del Centro multimedia Lecco - Scuola secondaria di Premana (LC),
Motivazione: Per il coraggio di dichiarare quante volte gli esseri umani si lascino condizionare dal luogo comune che stigmatizza il diverso come un pericolo da cui guardarsi.

SEZIONE SCUOLE ELEMENTARI
Primo Premio
Il gatto e il piccolo gabbiano del II circolo didattico "Don Lorenzo Milani"- San Vito dei Normanni (BR)
Motivazione: Per la capacità di rendere protagonisti i bambini nonostante utilizzi una storia molto nota. Con mezzi estremamente semplici ma efficaci, il lavoro rende la storia emozionante e commuovente.
Secondo Premio
Out-time della Scuola Primaria "G. Rodari"- Grosseto - Terlizzi (BA)
Motivazione: Per l’originalità e l’autonoma creatività con cui i ragazzi rappresentano un drammatico futuro, facendo emergere la speranza e l’ottimismo.
Terzo Premio
La città dei fiori del I Circolo Didattico "don P. Pappagallo" - Terlizzi (BA)
Motivazione: Per la capacità di tradurre in immagini lo sguardo puro e l’atteggiamento coraggioso dei bambini.

22/09/2009, 16:50

Simone Pinchiorri