I Viaggi Di Roby

I premi della 13. Edizione del "Valsusa Filmfest"


I premi della 13. Edizione del
CONCORSO LE ALPI
Responsabile: Luigi Cantore
Giuria: Silvio Bizzarri, Marco Galloni, Piercarlo Porporati, Bianca Suppo e Renata Olivero

Premio Premio
Cheyenne Trent’Anni di Michele Trentini, Marco Romani e Cheyenne Daprà
Motivazione: Ottima realizzazione, buona fotografia per una documentazione che trasmette grande passione per la natura, senso di libertà e forza interiore.

Secondo Premio
La transumanza dla Famija Rocci di i Giovanni De Grandi
Motivazione: Testimonianza di tradizioni e di realtà che si tramandano attraverso valori concreti ed una consapevole accettazione dei sacrifici quotidiani.

Menzione Speciale
Fauna in Valsusa dii Ezio Giuliano
Motivazione: Frutto di paziente maestria che evidenzia una grande conoscenza naturalistica ed un raro impegno sul campo

Premio del Pubblico del Parco Gran Bosco di Salbertrand
Fauna in Valsusa dii Ezio Giuliano

CONCORSO CORTOMETRAGGI
Responsabile: Simona Bani
Giuria: Marina Bergero, Claudia Brusa, Viviana Cattero, Ermes Martinasso, Alberto Ricciardi e Fulvio Zavaroni

Primo Premio
Il Lavoro di Lorenzo De Nicola - Torino
Motivazione: Per la capacita' di affrontare con ironia e originalità un tema di drammatica attualità, l'opera è stata dichiarata vincitrice all'unanimità. Descrivendo la ricerca del lavoro come una problematica che coinvolge l'intero nucleo sociale di riferimento per ogni individuo, l'autore riesce a coniugare pregevolezze tecnico-registiche con uno sviluppo narrativo capace di catturare l'interesse estetico e civile dello spettatore.

Secondo Premio
Adele e le Altre di Silvia Novelli - Torino
Motivazione: La giuria ritiene che l'autore abbia affrontato in modo ironico ma assolutamente non superficiale la questione femminile nell'ambito storico, familiare, sociale, giungendo così a una conclusione che, pur nella “delicatezza” del tema trattato, rivela un'opinione coerente e ben definita. Le storie personali delle tre protagoniste offrono spunti di speranza in una società più democraticamente consapevole.
La giuria è rimasta inoltre positivamente impressionata dalle capacità comunicative di un cortometraggio realizzato con mezzi tecnici ed economici contenuti.

Menzione Speciale
Il Caso Ordero di Marzio Mirabella - Rapallo (Ge)
Motivazione: L'autore si ispira al genere criminale giornalistico e ad alcuni stereotipi della cultura mediterranea per costruire una storia in cui diventa difficile distinguere ciò che è surreale da quanto appartiene alla quotidianità.
La conclusione del cortometraggio mette in discussione la presunzione della scienza di guarire gli individui senza ricercare l'origine dei loro disagi nella sfera socio-familiare.

Premio del Pubblico
Mare Nostro di Andrea D’Asano – Roma

Premio Cin Cin Cinema 2009
Maradona Baby di Nino Sabella - Sciacca (Ag)
Motivazione: Per il breve dialogo “So fare i palleggi di testa. Dopo, me li fai vedere dopo”, che si segnala non come battuta folgorante, ma come frase che riassume benissimo il rapporto figlio-madre: con il disperato tentativo del bimbo di valorizzare la sua bravura e con l’indolente distrazione di una mamma attratta da altre e più convenzionali doti.

CONCORSO PER LE SCUOLE
Responsabile: Fulvio Senor
Giuria: Sara Cavarero, Marinella Cuatto, Cosimo Franco e Pino Giarratano

Primo Premio
Perchè Mais della Scuola Media Statale "Enrico Fermi" di Bussoleno Classe 3 E
Motivazione: Il primo premio assegnato a questo video in quanto reputato il più completo per tematica e immagini. Per il contrasto tra il vecchio e il nuovo sia a livello visivo sia a livello generazionale. Rivaòlutazione di un cibo povero con prospettive di utilizzo differenziato nel presente e nel futuro con un’attenzione particolare a tematiche attuali quali quella degli Ogm al fine di rivalutare e mettere in evidenza la qualità del cibo genuino e sano.

Secondo Pemio "Colle del Lys"
Un Cartone da Mangiare della Scuola Laboratorio Immagine di Torino
Motivazione: Il secondo premio viene assegnato ad un video che riunisce sapientemente le culture attraverso le tipicità locali di varie nazioni del mondo. Il cibo viene visto come momento e occasione di aggregazione. Il tutto è trattato nel filmato in maniera semplice e diretta grazie ad un’originale modo di presentare le varietà culturali.

Terzo Premio "Montagna Nostra"
Quando il Cielo si toccava con le Dita del 2 Liceo Classico comunicazione "Des Ambrois Oulx"
Mtoivazione: Il terzo premio viene assegnato a questa breve e attenta analisi dell’ingordigia della gente disposta ad accumulare a discapito di chi non possiede nulla. Un’avidità e un egoismo che nascono dall’abbondanza e conducono alcuni alla miseria a causa della scorretta suddivisione delle risorse. Uno spreco consapevole di un bene raro per alcuni.

FUORI CONCORSO MENZIONE
Quarantaquattrogatti
Motivazione: Si è deciso di fare una menzione per questo video che rappresenta un piacevole momento di evasione reso tale dall’indiscutibile fantasia dei bambini che hanno saputo dare un corpo visibile e un abito nuovo ad una ben nota canzone.

CONCORSO DOC

Primo Premio "Concorso Documentari"
Memoria Esterna di Zimmer Frei - Bologna
Motivazione: Un lavoro parziale e imprevedibile della geografia, della percezione e della storia di Milano. Il documentario è costruito solo da voci, lampi di memoria. Immagini odierne nei luoghi in cui sono accaduti fatti personali e collettivi.

Premio Sezione "Memoria Storica"
L'Ultimo Garibaldino, Giovanni Pesce 28 Mesi in Spagna di Marco Zaccarelli e Alessandro Castelletto - Torino
Motivazione: I volontari delle Brigate Internazionali oggi ancora in vita sono una decina. Dei 4800 italiani l’ultimo a lasciarci è stato Giovanni Pesce (1918) scomparso il 27 luglio 2007.

Premio Sezione "La Storia Siamo Noi"
Via Anelli, la Chiusura del Ghetto di Marco Segato - Padova
Nel documentario, il lavoro degli operatori impegnati nelle operazioni di chiusura del complesso si mescola alle voci degli immigrati che vi abitano per raccontare la quotidianità di un luogo tra i più immaginati ma meno conosciuti del nordest.

CONCORSO "CIAK... CON GUSTO
Responsabile: Luigi Cantore
Giuria: Michela Marcon, Alfredo Alpe, Alessandra Maritano, Ezio Giai e Paolo Pagliana

Primo Premio
Frittata...
Motivazione: Per qualità di ripresa e interpretazione sella scenegiatura, uniti ad un messaggio positivo di relazione tra cibo e salute. "Cibo = Vita".

Secondo Premio
Ise Ya...
Motivazione: Per l'originalità nel descrivere la provenienza e la trasformazione del cibo dall'origine alla tavola. Messaggio positivo sulla globalizzazione del cibo. Eccellente fotografia, musica e realizzazione del filmato. Condivisione del cibo tra le varie culture già presenti nel ns territorio.

Menzione Speciale
Duel...
Motivazione: Uso del cibo im modo ironico e sintetico.

CONCORSO OCCHIO AL CIELO
Responsabile Luca Giunti in collaborazione con la Società Meteo Italiana

La giuria e gli organizzatori hanno deciso di sospendere il giudizio sulle opere pervenute e di devolvere il premio ad una associazione culturale nei comuni dell’Abruzzo

CONCORSO VIDEOCLIP MUSICALI
Responsabile Mario Solara
Giuria: Giorgio Brezzo, Daniele Croce, Claudio Cattero e Annamaria Sarzotti

Primo Premio
Musa di Nessuno - Afterhours
Motivazione: Per la bellezza, l’originalità e la complessa e perfettamente riuscita scelta tecnica di girare il videoclip in piano sequenza, cioè in un’unica ripresa, senza mai operare stacchi per l’intera durata del filmato, il tutto unito ad una canzone particolarmente suggestiva.

Premio Band Emergenti
I don’t Care - Rosenkranz
Motivazione: Per aver saputo unire le immagini delle prove di gruppo, e quindi il brano musicale, ad una breve storia, arrivando in pratica a sdoppiare il videoclip, senza però mai perdere il discorso d’insieme, per infine offrire un filmato molto gradevole, condito da un messaggio semplice e diretto.

Menzione Speciale
Parlo da Sola - La Vague
Motivazione: Per aver realizzato un videoclip di grande suggestione, grazie alla scelta dell’ambientazione, dei personaggi e dei costumi, nel quale lo sposalizio tra musica ed immagini risulta ottimo. Un cenno particolare anche alle grandi doti vocali e strumentali dei componenti la band.

28/04/2009, 11:47

Simone Pinchiorri