I Viaggi Di Roby

"Torno Subito" da Facebook al Parlamento Europeo


Dopo i successi ottenuti sul web e sulla piattaforma Sky, il film di Simone Damiani verrà proiettato presso la sede del Parlamento Europeo, a Bruxelles. La Sala Conferenze della Commissione Cultura si trasformerà in un cinema il prossimo 4 Marzo. Alla proiezione assisteranno molti Eurodeputati, nonchè l'On. Badia Cutchet, membro della Commissione Cultura.


Il prossimo 4 Marzo, "Torno Subito", il primo film italiano scaricabile gratuitamente in alta definizione dal web, verrà proiettato nella Sala Conferenze della Commissione Cultura del Parlamento Europeo. Il regista Simone Damiani è stato invitato a Bruxelles poichè questo esperimento di diffusione è risultato essere un importante esempio di come la Rete possa essere un veicolo libero e democratico per la circolazione delle idee e delle opere d'arte.

Il regista del film, ospite dell'On. Alessandro Battilocchio, avrà il piacere di incontrare l'On. Maria Badia Cutchet, membro della Commissione Cultura dell'Europarlamento. L'On. Badia Cutchet presenzierà la "prima" europea del film di Damiani, col quale avrà un incontro al termine della visione del lungometraggio.

L'On. Alessandro Battilocchio ha così commentato la visita di Damiani all'Europarlamento: "Sono un sostenitore del nostro territorio e del suo sviluppo artistico culturale. Quando ho saputo dai mezzi di informazioni nazionale di questo film e della sua innovativa modalità di diffusione ho voluto incontrare personalmente il regista invitandolo alla mia convention il 22 novembre scorso e proponendogli di presentare il film presso gli edifici dell'Europarlamento. L'iniziativa di Damiani, inoltre, rispecchia pienamente la funzione che internet può assolvere ossia quella di aumentare ed assicurare il pluralismo e l'accesso al mercato e all'informazione contro l'ingerenza di azionisti o governi. Io e il mio gruppo politico (Pse) abbiamo piu volte sostenuto questa testi, chiedendo alla Commissione Europea che sia redatta una vera e propria carta per la libertà dei mezzi d'informazione al fine di garantire la libertà di espressione ed il pluralismo nei media. L'incontro con l'On. Badia Cutchet aiuterà sicuramente ad aumentare la risonanza mediatica di questo film realizzato con pochi fondi e tanta passione".

Distribuito inizialmente attraverso la piattaforma Facebook, e trasmesso in seguito dalla rete Current TV sulla piattaforma Sky Italia, il film ha ottenuto in soli 3 mesi risultati strepitosi in termini di pubblico. Secondo i dati auditel e le statistiche del sito web, il film è stato visto da quasi un milione di spettatori, un risultato al quale molti dei film italiani ed europei non riescono nemmeno ad avvicinarsi.

Il film continua ad essere scaricabile dal sito: http://www.torno-subito.com

Nel film, una storia di profonda amicizia tra due ragazzi si trasforma in un universo di incomunicabilità ed inerzia, fatto solo di sguardi e silenzi. Solo la riscoperta di interazioni primordiali, sarà la chiave per un faticoso riavvicinamento.

25/02/2009, 13:50