FilmdiPeso - Short Film Festival

Note di regia del film "Un Amore su Misura"


Note di regia del film
Qualche anno fa uno sceneggiatore incontrato per caso mi parl di unidea contenuta nel libro di Vittorino Andreoli intitolato Yono-cho.
LIdea era di farsi fabbricare una donna cos come uno la desidera sia fisicamente che psicologicamente.
Ne rimasi affascinato e comprai subito il libro. Lo lessi e contattai Andreoli che rimase incuriosito dallidea di trarne un film .Ne parlai con lamico sceneggiatore e resista Jos Maria Sanchez che subito si rese disponibile.
Lavorando alla sceneggiatura ci venne lidea di intitolare il film La Donna Perfetta ma qualcuno negli Stati Uniti aveva avuto la stessa idea e realizzava il film con lo stesso titolo prima di noi.
Durante la stesura decidemmo di intitolarlo Un Amore su Misura.
Il lavoro non fu velocissimo perch ognuno di noi era impegnato in altre vicende e soprattutto Jos Maria Sanchez accusava gravi problemi di salute.
Quasi terminata la sceneggiatura sotto locchio vigile di Vittorino Andreoli il caro amico Jos ci lasciava portando con se il suo entusiasmo, la sua fantasia la sua intelligenza, doti che avevano esaltato il mio affetto per lui.
Ero rimasto senza lamico regista.
Dopo qualche periodo di smarrimento presi il coraggio a due mani e decisi di tentare limpresa: sarei stato io il regista del film.
I miei figli avevano predisposto il tutto per la produzione, cos cominciammo lavventura.
Avendo partecipato alla sceneggiatura e soprattutto alla regia, penso che il film sia contraddistinto da un modo di raccontare singolare legato al mio mondo di cabaret surreale.
E una proposta onesta e libera condivisa da Vittorino Andreoli che dopo averlo visto ha chiesto che il suo nome avesse maggiore visibilit nei titoli.
E un segnale positivo e lusinghiero da parte dellautore del libro.
Se il film avesse successo non sarebbe per caso.

Renato Pozzetto