Festival del Cinema Citt di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di regia del film "Il Pugile e la Ballerina"


Note di regia del film
Questa storia ha come sfondo il dualismo tra finzione e realt. La storia delle due "coppie", il gallerista con il pugile, e il poliziotto giovane con quello con pi esperienza, ha proprio in s questa sostanza: la coppia di Enzo e Fabio che sembra una storia di finzione invece una storia vera, ovviamente trasposta cinematograficamente ed interpretata da due non attori che sono i veri Enzo e Fabio. La coppia dei due poliziotti corrotti, invece una storia di fantasia, interpretata da due bravi attori (Marcello Mazzarella e Peppino Mazzotta) con esperienze cinematografiche e teatrali. Anche il resto del cast artistico composto da attori che provengono per la maggior parte dal teatro (Francesca Benedetti, Moira Grassi, Crescenza Guarnieri, Arturo Cirillo, Sar Bertel, Raffaella Lebboroni), i quali sono riusciti ad amalgamare, con la loro interpretazione, i due non attori a una realt cinematografica.
Il film ha due tempi narrativi: le ultime ventiquattr'ore del rapporto tra Enzo e Fabio, in cui inscritta anche la fine della storia tra Osho e Carletto e il recente passato di Enzo e Fabio. La fotografia del film vuole sottolineare i due tempi narrativi: il presente desaturato, grigio, come i sampietrini del centro di Roma, e il passato con un colore pi saturo pi solare come l'inizio della storia fra Enzo, la ballerina e Fabio, il pugile.
Il film stato girato in alta definizione.

Francesco Suriano