I Viaggi Di Roby

Descrizione dei personaggi del documentario "Merica!"


Descrizione dei personaggi del documentario
Una scena del documentario "Merica!"
Felippe Fantin de Oliveira: Discendente di emigranti italiani, vive nella difficile periferia di Vitoria, in Brasile. Il suo sogno, una volta compiuti 18 anni, di raggiungere il fratello Tiago che vive a Verona.
Tiago Fantin de Oliveira: Ha 23 anni ed partito per lItalia con la moglie Kezia Da Silva Xavier dopo aver ottenuto con difficolt la cittadinanza italiana. Convinto di fare fortuna in breve tempo per mantenere la propria famiglia, il suo sogno si per scontrato con la precariet e il razzismo di una comunit che lo considera straniero e adesso sogna di tornare in Brasile.
Benjamin Falchetto e Edilia Sossai: Figli di emigranti italiani, sono nati a Venda Nova do Imigrante dove vivono da quasi 80 anni. Cittadini italiani e coltivatori di caff per tradizione familiare, si sono sposati ed insieme hanno avuto 16 figli. Rappresentano la memoria storica della comunit italiana nella loro regione.
Idiwaldo Francescon: I suoi nonni di erano di Treviso, lui sempre vissuto in Brasile ed giunto in Italia con la moglie allet di 50 anni spinto dallinstabilit economica del suo paese. Nella citt dei suoi nonni pu solo lavorare in nero come portiere di notte in un hotel.
Ernesto Frana Antunes: Non ha ascendenze italiane ma a 24 anni si trasferito a Verona con la moglie per lavorare. Ha trovato un impiego in una fabbrica e si integrato nella societ italiana pur mantenendo amicizie perlopi brasiliane e avendo un ruolo importante nella locale chiesa evangelica.
Giancarlo Gentilini: Due volte sindaco ed oggi prosindaco di Treviso, famoso per le sue posizioni sullimmigrazione clandestina e per la difesa a tutti costi dellidentit italiana.
Sergio Zulian: Responsabile dello sportello di assistenza agli immigrati di Treviso.
Agostino Lazzaro e Cilmar Franceschetto: Direttori dellArchivio Pubblico dello Espirito Santo. Dirigono un progetto che raccoglie informazioni sugli emigranti italiani arrivati in Brasile. Alla guida di un mini-bus percorrono lo stato per fornire agli abitanti dellinterno informazioni sui propri antenati che serviranno loro per accedere alla cittadinanza italiana.

16/08/2007