I Viaggi Di Roby

Le location del film "Come le Formiche - Wine and Kisses"


Le location del film
Il film è girato quasi interamente nella suggestiva cornice del Relais Todini, situato nel cuore di una tenuta di oltre 1300 ettari, a Collevalenza, a 6 km da Todi, in una zona prettamente collinare e tra le più fertili della Regione Umbria. Ubicata sulle dolci colline, tipiche del paesaggio umbro, l’Azienda Agricola Todini rappresenta un ottimo esempio di gestione del territorio, attuata seguendo tecniche di coltivazione a basso impatto ambientale e di perfetta integrazione tra attività agricola e turistica.
Il Relais Todini offre una meravigliosa vista panoramica a 360° del territorio circostante e della città di Todi, che domina silenziosa e maestosa dall’alto del suo colle. Alcuni scorci del centro storico di Todi, città d’arte e di cultura, con le sue piazze, i suoi monumenti, le sue chiese, si intrecciano al tessuto narrativo di Come le formiche, in cui si respira il profumo più autentico dell’Umbria.
Il Relais Todini è una residenza d’epoca, in un castello risalente al quattordicesimo secolo, affonda le sue radici architettoniche su antiche vestigia di epoca etrusco-romana, di cui reca testimonianza un antichissimo pozzo. È stato completamente ristrutturato nel più rigoroso rispetto dello stile delle dimore umbre dell’epoca. Con mano attenta e sapiente sono stati riportati all’antico splendore gli archi, i camini e gli incantevoli affreschi da cui traggono il loro nome le sale del Relais, trasformando l’antico e imponente complesso nell’elegante residenza attuale. Le sette camere matrimoniali e le cinque suites che si contraddistinguono con nomi che fanno riferimento ai fiori, al paesaggio o alla storia; ognuna è diversa dall’altra per colori, tessuti e mobilio, tutte sono caratterizzate dall’eleganza di arredi antichi e lussuosi, le sue finestre si affacciano su un panorama a perdita d’occhio e nelle vicinanze sui giardini.
Il grande parco della tenuta che si estende su un’area di circa 1300 ettari, è stato realizzato ricreando le condizioni climatiche e ambientali più favorevoli allo sviluppo e alla riproduzione di alcuni animali in via d’estinzione.. Intorno ai quattro laghi, di 130.000 mq di superficie complessiva, si estendono grandi prati dove in perfetta libertà hanno trovato il loro habitat oltre 30 specie di animali fra cui: struzzi africani, emu, zebre, cervi, antilopi, canguri, cammelli, renne, buoi watussi, lama, vacche maremmane, daini, mufloni, caprette tibetane, bisonti yak, maialini del Vietnam, pinguini, cigni, cicogne, gru coronate, fenicotteri e molte altre varietà di uccelli acquatici.

20/03/2007