I Viaggi di Robi

Note di produzione del film "La Cena per farli Conoscere"


Antonio Avati narra la realizzazione del film "La Cena per farli Conoscere".


Note di produzione del film
I protagonisti del film
La cena per farli conoscere rappresenta, nella nostra seppur lunga carriera, uno dei film pi piacevoli e nel contempo dei pi semplici da organizzarsi produttivamente. Un film destinato a restare nella nostra memoria, al di l delle qualit del film stesso, per averci permesso di mettere in pratica, per tutto il periodo delle riprese quel leggendario orario francese che omettendo la deleteria deconcentrazione dovuta alla pausa mette in condizione lintera troupe di chiudere la giornata lavorativa gi alle tre del pomeriggio
Questa possibilit ci stata data dal genere al quale questo film riconducibile: la commedia.
La storia infatti ambientata per oltre la met in un unico luogo, la splendida villa in cui si terr la cena alla quale allude il titolo. Tutti gli interni di questa ricca magione sono stati ricostruiti nel mitico teatro 5 di Cinecitt, cos caro a Federico Fellini. Per le prime 5\6 settimane abbiamo cos avuto la possibilit di ottimizzare al meglio il lavoro dei vari reparti, di definire le luci, i personaggi, di armonizzare il lavoro degli interpreti. Nel frattempo un settore della produzione si occupava di organizzare le riprese che ci attendevano in esterno, da ambientarsi a Roma durante le Feste Natalizie.
Il piacere che abbiamo provato nel realizzare questo progetto di certo dovuto al timore che era in noi ( soprattutto in Pupi e in me) del grande rischio che potevamo correre: la prima volta che avremmo avuto in scena, simultaneamente, quattro star femminili. Possibilissimo, fin dai primi ciack, un clima di elevata competizione, il formarsi di pi fazioni, frizioni al trucco, in sartoria, sul set. Nulla di tutto questo. Il carisma di mio fratello e forse anche la mia esperienza hanno fatto si che Ines Sastre, Vanessa Incontrada, Violante Placido e Francesca Neri interagissero, con autentico spirito di squadra, tifando addirittura una per laltra.
Nel caso di Diego Abatantuono non ci trovavamo alla nostra prima esperienza tuttavia nel succedersi dei film che abbiamo realizzato assieme, la nostra amicizia si andata via via consolidando dandoci modo di avvertire sempre pi la sua vicinanza, il suo coinvolgimento affettivo al progetto stesso.
La cena per farli conoscere stato realizzato grazie alla Medusa, che partecipa ai costi di produzione ( prevedendo un ulteriore apporto di Sky) raggiungendo cos un budget medio, imparentabile ai costi dei nostri ultimi film co-prodotti con Rai Cinema.

Antonio Avati