Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

Visioni Fuori Raccordo Film Festival




Bando per cortometraggi




Il “Visioni Fuori Raccordo” film festival è ideato e prodotto dal Circolo “Gianni Rodari” onlus.

SCOPI

Lo scopo fondamentale del festival è di ricercare, valorizzare e promuovere le opere audiovisive, con particolare attenzione a quelle prodotte a basso costo, che sappiano raccontare la complessa e problematica realtà delle periferie e che, nel loro insieme, sappiano coglierne la storia, le trasformazioni urbanistiche, le vecchie e nuove marginalità, le forme di lotta e di emancipazione sociale, le situazioni inedite di convivenza e di dialogo multiculturale.
Inoltre il festival, già dalla prima edizione, sta formando un proprio archivio audiovisivo, con l’intento di contribuire alla costruzione di un centro di documentazione sulle periferie.
A tali fini è emesso il presente bando di concorso.

IL CONCORSO

1) Condizioni di partecipazione
Possono partecipare alla selezione per il concorso tutte le opere audiovisive di durata non superiore ai 60 minuti, di ogni genere cinematografico (fiction, documentario, inchiesta, animazione, etc.), realizzate su qualsiasi supporto e prodotte a partire dall’anno 2008, che affrontano da qualunque punto di vista storie, personaggi, situazioni, percorsi legati ai luoghi e agli abitanti delle periferie di ieri e di oggi. Il termine periferia non è inteso come luogo geograficamente definito dall’attuale assetto urbano della città, ma come spazio che è o è stato concepito o percepito tale.
Le opere audiovisive candidate alla selezione devono essere in lingua italiana o in versione italiana (anche sottotitolata).

2) Sezioni
Il concorso dell’edizione 2009 è articolato in due sezioni:

• Periferie romane
Riservata alle opere audiovisive che raccontano le periferie di Roma

• Periferie italiane
Riservata alle opere audiovisive che raccontano le periferie delle altre città italiane

L’inserimento delle opere nelle relative sezioni è a cura della direzione del festival.

costo d'iscrizione: gratis
scadenza del bando: 20/09/2009
mese dell'evento: novembre 2009

premi:
La selezione delle opere audiovisive che parteciperanno al concorso è a cura e ad insindacabile giudizio della direzione del festival, che ne darà pronta comunicazione agli autori. Per ogni sezione del concorso verranno premiate la migliori opere. Saranno inoltre assegnate una menzione “memoria” ed una menzione “migranti”.
Premi e menzioni saranno assegnati ad insindacabile giudizio di una giuria composta da studiosi e professionisti del settore audiovisivo e delle problematiche legate al territorio delle periferie. La giuria si riserva il diritto di assegnare o non assegnare i premi e di istituire altre menzioni speciali.

modalità d'iscrizione:
Per partecipare alla selezione è necessario inviare l’apposita scheda di iscrizione, scaricabile dal sito www.fuoriraccordo.it, compilata in ogni sua parte e sottoscritta, allegando*:
- una copia dell’opera su supporto DVD (per la selezione);
- una copia dell’opera su supporto Mini DV, DVCAM o BETACAM SP (per la proiezione);
- un cd-rom contenente una o più foto di scena dell’opera in formato digitale e in alta definizione, la sinossi e la biofilmografia dell’autore in formato testo;
- un dvd contenente il trailer (o promo video) dell’opera, se realizzato.

*Qualora mancasse anche solo uno dei materiali richiesti per la partecipazione al concorso, l’opera sarà automaticamente esclusa dalla selezione.


I materiali dovranno essere inviati (farà fede il timbro postale) o consegnati a mano, entro e non oltre il 20 settembre 2009, al seguente indirizzo:

“VISIONI FUORI RACCORDO”
C/O Archivio Audiovisivo del movimento operaio e democratico
Via Ostiense, 106 - 00154 Roma.

I materiali pervenuti non saranno restituiti. Le spese di spedizione sono a carico dei partecipanti. L’iscrizione al concorso è gratuita.

link da cui scaricare la documentazione per l'iscrizione:
» http://www.fuoriraccordo.it/home09/
Data: 26/11/2009 - 29/11/2009
Luogo: Roma, Italia
Periodo: Novembre
Sito Web: http://www.fuoriraccordo.it

Descrizione:
La periferia romana, nella sua complessa articolazione, possiede caratteristiche peculiari e diverse da quelle delle altre capitali europee. La sua storia, fatta di tante storie, di tanti percorsi, non è solo storia di disagio sociale, di conflitti, di soluzioni urbanistiche tanto drastiche quanto sofferte. La periferia romana è anche storia di insediamenti spontanei, di lotte di popolo, di originali modelli partecipativi, di conquiste che hanno dato vita, di fatto, a sviluppi inediti e multiformi, declinando al plurale un termine che altrimenti sfuggirebbe ad ogni definizione. La periferia di Roma è poco più che un’indicazione geografica. Le periferie sono invece una ricchezza per tutta la città, per la sua identità, per la sua memoria e per il suo domani.
Lo scopo di Visioni Fuori Raccordo Film Festival è di ricercare, valorizzare e promuovere le opere audiovisive, con particolare attenzione a quelle prodotte a basso costo, che raccontano la molteplice realtà delle periferie romane e che, nel loro insieme, sappiano coglierne la storia, le trasformazioni urbanistiche, le vecchie e nuove marginalità, le moderne forme di lotta e di emancipazione sociale, le situazioni inedite di convivenza e di dialogo multiculturale.
Il festival intende rispondere anche a un’esigenza di decentramento delle attività culturali, volto a creare spazi di confronto e di crescita per le tante realtà attive in luoghi che normalmente offrono poche occasioni di visibilità.
In una prospettiva pluriennale il festival si proporrà come vero e proprio osservatorio sulla città, facendo del suo archivio audiovisivo un strumento di ricerca e d’analisi per comprendere una realtà ricca e complessa come quella di Roma.
I film in concorso sono suddivisi in tre sezioni. Alla migliore opera di ogni sezione sarà assegnato un premio in denaro:
- Premio Fiction
- Premio Documentario
- Premio Scuola
Saranno inoltre assegnate una menzione “Memoria” ed una “Migranti”.