leverita il film
I viaggi di Roby
locandina di "Perdersi"

Cast

Perdersi


Regia: Chiara Martinelli
Anno di produzione: 2016
Durata: 4'
Tipologia: cortometraggio
Genere: animazione/fantasy
Paese: Italia
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Perdersi
Altri titoli: Lost

Sinossi: Il bosco è un topos della narrativa fiabesca ed è proprio in un bosco che si smarrisce il protagonista di Perdersi. Abbandonate le sicurezze della civiltà, si inoltra in una foresta prima rada, poi sempre più fitta. Incontra sul suo cammino diversi guardiani che gli si opporranno, finché sarà la foresta stessa ad inghiottirlo e a fargli perdere l’orientamento. A salvarlo interverranno dei fuochi fatui che guideranno lui e gli animali, anch’essi finalmente liberi dall’influenza del bosco oscuro, attraverso un nuovo paesaggio fatto di luci fino a raggiungerne il cuore vivo e pulsante: il dio della foresta.

Note:
Il cortometraggio è stato realizzato unendo quella che è l’arte del papercut con l’animazione in digitale. I diversi fondali, personaggi ed animali che compaiono sono nati inizialmente in formato cartaceo, appunto con la tecnica del papercut, utilizzando carta nera (nei primi due minuti circa del corto) e carta bianca (nella seconda metà del filmato). Per quanto riguarda l’animazione vera e propria invece è stata realizzata interamente in digitale, dopo aver scansionato le diverse parti. L’obiettivo era la realizzazione di un cortometraggio che, nonostante il ricorso al digitale, mantenesse il ricordo e il sapore della natura cartacea e di una animazione in stop-motion.

  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto