Cine Contest
I viaggi di Roby

TAIPEI FILM FESTIVAL 19 - Filmmaker in Focus: Yuri Ancarani


La manifestazione dedicherà una personale all'artista ravennate. Al festival anche "Hidden Photos" di Davide Grotta.


TAIPEI FILM FESTIVAL 19 - Filmmaker in Focus: Yuri Ancarani
La diciannovesima edizione del Taipei International Film Festival, in programma dal 29 giugno al 15 luglio 2017, dedicherà un focus sulle opere di Yuri Ancarani. In programma le proiezioni di "Ricordi per Moderni" (2013), "Da Vinci" (2012), "Il Capo" (2010), "Piattaforma Luna" (2011), "San Siro" (2014), "The Challenge" (2016) e "Whipping Zombie" (2017).

Così dal catalogo ufficiale del festival viene descritta l'opera dell'artista ravennate: "Yuri Ancarani è un osservatore forense della condizione umana. Respingendo la narrativa o la parola, come un chirurgo, seziona la civilizazione umana attraverso la precisione delle sue immagini. La sua straordinaria estetica scruta la contraddizione dell'esistenza materiale e della forza e vulnerabilità del corpo umano. Corpi flessibili esercitano il controllo sul duro marmo, mentre la tecnologia invade la carne umana. Il consumo lussuoso contrasta con il vuoto dei deserti, i corpi umani si adattano al confinamento d'altro mondo della camera d'immersione, e rituali sciamani evocano le esperienze del corpo. Realizzando realtà astratta, le profonde immagini di Ancarani rivelano la fragilità del nostro posto nel mondo".

Al festival anche un'altro documentario italiano, "Hidden Photos" di Davide Grotta, inserito nella sezione Asian Prism.

17/06/2017, 08:46

Simone Pinchiorri