Alcolista il film
I viaggi di Roby

LA DOMENICA DELL'APOLLO 11 - L'8 gennaio Amelio e "Varichina"


LA DOMENICA DELL'APOLLO 11 - L'8 gennaio Amelio e "Varichina"
La domenica dell'Apollo 11 a Roma (via Bixio, 80/a (angolo via Conte Verde)): l'8 gennaio alle ore 18, la presentazione di Politeama, il primo romanzo di Gianni Amelio. Alla presenza dell'autore, con letture di brani di Paolo Briguglia.

A seguire, ore 19.30, per Racconti dal vero, con il sostegno di Siae, l’anteprima di Varichina- la vera storia della finta vita di Lorenzo De Santi di Mariangela Barbanente e Antonio Palumbo. Con introduzione di Gianni Amelio.
Varichina era un posteggiatore abusivo nella Bari degli anni '80. Brutto, appariscente e volgare, famoso per le avances sguaiate che rivolgeva agli uomini che gli capitavano a tiro. Era omosessuale e non faceva nulla per nasconderlo. Da ragazzo vendeva candeggina porta a porta, occupazione da cui deriva il soprannome "Varichina". Respinto dalla famiglia, bistrattato dai suoi amanti, zimbello dei concittadini, la sua difesa in una città chiusa e ipocrita com'era la Bari di trent'anni fa era stata fare di se stesso un personaggio. Ma chi era l'uomo che si nascondeva dietro questa maschera? In un racconto tragicomico tra realtà e immaginazione, documentario e fiction, il film racconta il coraggio di Lorenzo di rimanere se stesso nonostante tutto. La sua lotta per non restare ai margini in cui la società del suo tempo voleva relegarlo. Scomparso nei primi anni del 2000, ma ancora molto presente nella mitologia popolare della città, sul grande schermo ha il volto dell’attore Totò Onnis affiancato da Ketty Volpe e la giovane Federica Torchetti nel ruolo delle vicine di casa. La storia coraggiosa del "precursore di tutti i Gay Pride" - come scrive il giornalista Alberto Selvaggi - non appartiene solo al pubblico LGBT, perché "Varichina", gay prima che fosse permesso, è un rivoluzionario che parla a tutti noi.

06/01/2017, 15:53