Cine Contest
I viaggi di Roby

I vincitori della quarta edizione del Social World Film Festival


I vincitori della quarta edizione del Social World Film Festival
La Giuria di Qualità, presieduta dal critico Valerio Caprara, ha assegnato il Golden Spike Award, riconoscimento della manifestazione, come miglior film a “Fuoristrada” di Elisa Amoruso per i lungometraggi, con menzione speciale agli attori di “Sinestesia” di Erik Bernasconi, mentre, per i cortometraggi, vince “The Fifth Horserman” di Kari Barber.

Il Premio della Critica è stato invece vinto da “L'intervallo” di Leonardo Di Costanzo (motivazione: “Un eccellente affresco dell'adolescenza nella Napoli dolente tra realismo e racconto fantastico, un canto di libertà nell'inferno. Un'opera arricchita da una prova attoriale convincente nonostante la giovane età dei protagonisti”), con menzione speciale per il lungometraggio “Fuoristrada” di Elisa Amoruso (motivazione: “Per l'originalità dello stile narrativo che racconta con normalità una storia non ordinaria attraverso l'occhio di una cinepresa mai affetta da condizionamenti”).

La Giuria Giovani, 100 ragazzi tra i 23 e i 35 anni provenienti da tutta Italia, ha invece premiato per i lungometraggi in concorso come Miglior Regia Leonardo Di Costanzo ("L’Intervallo"), Miglior Attore Alessio Boni ("Sinestesia"), Miglior Attrice Christa Theret ("La Brindille"), Miglior Sceneggiatura Elisa Amoruso ("Fuoristrada").

La Giuria Ragazzi formata da 100 giovani tra i 15 e i 22 anni di età ha invece visionato i cortometraggi in gara, assegnando il Golden Spike Award a Davide Dapporto per la Miglior Regia di “41°Parallelo”, a Patrick Heusinger come Miglior Attore in “Willowbrook”, a Claudia Mancinelli come Miglior Attrice in “Emmanuel” e a Simone Petralia come Miglior Sceneggiatura per “Emmanuel”. DIVA UNIVERSAL. Il canale televisivo Diva Universal (canale 133 di Sky) rinnova il suo sostegno come partner del Social World Film Festival, premiando il miglior corto di genere tra le opere di tutte le sezioni. Il Premio Diva Universal è stato vinto dal cortometraggio “Il passo della lumaca” di Daniele Suraci (sezione La Notte del Cinema) e verrà poi messo in onda in esclusiva venerdì 11 agosto alle ore 21.00.

La serata di premiazione della Selezione Ufficiale della quarta edizione del Social World Film Festival si è svolta all’Arena Loren/Piazza Kennedy sabato 7 giugno e ha visto sfilare sul red carpet moltissimi ospiti del mondo dello spettacolo, del cinema e della cultura, tra i quali le attrici Euridice Axen, Mariangela D’Abbraccio, Giorgia Wurth e gli attori Alessio Boni e Matteo Branciamore. Tra gli intervenuti anche il cantante Marco Ligabue e per la Giuria di Qualità l’attrice Michela Andreozzi e il regista Toni Trupia, mentre per la Giuria Critica la serata ha visto la partecipazione della speaker radiofonica di RDS Anna Pettinelli, per radio Capital Benny Bottone, per Rainews24 Lorenzo di Las Plassas e per radio CRC Carmine Bonanni.

I 23 film della Selezione Ufficiale della quarta edizione del Social World Film Festival (di cui 11 in anteprima: 3 italiana, 4 europea e 4 mondiale) provengono da 15 paesi del mondo: Italia, Kenya, Iran, Turchia, Israele, Australia, Filippine, Pakistan, Belgio, Albania, Francia, Stati Uniti, Islanda, Giappone, Svizzera, Kosovo. A fare da filo rosso, il tema di quest'anno: “L'amore che unisce”. I popoli, le persone, i punti della Terra. Ad affiancare la Selezione Ufficiale, le selezioni Città del Cortometraggio, La Notte del Cinema e Selezione Focus, per un totale di oltre 70 opere.

10/06/2014, 09:54