"La Voce del Corpo" di Luca Vullo in tour



"La Voce del Corpo" di Luca Vullo in tour
Dicembre ricco di appuntamenti per "La voce del corpo", la docu-fiction scritta e diretta da Luca Vullo. Dopo la tappa internazionale di Barcellona, la nuova opera prodotta da Ondemotive sarà presentata in diverse occasioni alla presenza del regista.

Si comincia con un importante presentazione a Catania, dove alla proiezione, che si svolgerà mercoledì 30 novembre alle 20.30 presso il Centro Culture Contemporanee Zo (ingresso libero) seguirà, oltre all’incontro con il regista, anche un piccolo omaggio musicale de Ipercussonici, che hanno partecipato alla realizzazione della colonna sonora del film insieme ai Tinturia, agli Agricantus e ai musicisti Fabrizio Galante, Enrico Nisati e Piero Simoncini. All’appuntamento catanese saranno presenti alcuni dei protagonisti, tra cui Vincenzo Volo, Evely Famà, Riccardo Maria Tarci, Lucia Sardo ed Enrico Guarneri.

Giovedì 8 dicembre invece Luca Vullo presenterà il suo ultimo lavoro a Ragusa, nell’ambito della quindicesima edizione del Costa Iblea Film Festival. La voce del corpo è stato infatti inserito nella sezione “Spazio Doc”, dedicata al documentario, e verrà proiettato alle ore 18 presso il Cinema Lumiére di Ragusa.

Ancora più a sud, "La voce del corpo" giungerà poi a Lampedusa, dove il 10 dicembre si svolgeranno una serie di iniziative nell’ambito della Giornata Internazionale dei diritti umani che quest’anno coinciderà tra l’altro con la prima edizione della Giornata del Caffè Sospeso, iniziativa promossa dalla “Rete del Caffè Sospeso - festival, rassegne e associazioni culturali in mutuo soccorso” (www.caffesospeso.wordpress.com). Nel corso del pomeriggio tanti gli eventi in programma, organizzati dall’Associazione Culturale Askavusa, tra cui la presentazione del libro “Le Rughe sulla frontiera - Lampedusa Restiamo Umani!” frutto del successo della mostra omonima organizzata nell’ambito della terza edizione del Lampedusa In Festival. In serata, alle ore 21, è prevista invece la proiezione de "La voce del corpo", presso la sala conferenze dell’Area Marina Protetta.

Oltre a "La voce del corpo", continua il suo viaggio anche "Dallo zolfo al carbone". A tre anni e mezzo dalla sua presentazione ufficiale, il documentario sul patto italo-belga del 1946 prodotto da Ondemotive e diretto da Luca Vullo continua ad essere inserito all’interno di rassegne tematiche sulla migrazione e presentato in Italia e all’estero. Dopo l’evento di Barcellona dello scorso 26 ottobre, "Dallo zolfo al carbone" sarà proiettato il 12 dicembre 2011 a Saviano (NA) nell’ambito di una iniziativa sul tema del lavoro, organizzata dall’associazione Laboriosi.it.

29/11/2011, 16:30



Commenta questa notizia