I viaggi di Roby

211: Anna


Regia: Paolo Serbandini, Giovanna Massimetti
Anno di produzione: 2008
Durata: 89'
Tipologia: documentario
Genere: biografico/sociale
Paese: Italia
Produzione: Polis
Distributore: Lab 80 film
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: DV Cam
Formato di proiezione: DV Cam, colore
Titolo originale: 211: Anna

Recensioni di :
- "211: Anna", la vita (e la morte) di Anna Politkovskaja

Sinossi: "211: Anna" ripercorre tutta la carriera di Anna Politkovskaya, dagli inizi accanto al marito, giornalista e conduttore di uno dei primi programmi “liberi” dell’era Gorbaciov agli articoli sulla Novaja Gazeta. Il documentario contiene immagini inedite e rare della giovinezza di Anna e propone sue testimonianze filmate nei mesi precedenti il suo omicidio.
Negli ultimi tempi stava conducendo un’inchiesta sulle torture e sulle violazioni dei diritti umani in Cecenia e ripeteva spesso “E’ un miracolo se sono ancora viva”.
"211: Anna" non è solo la storia di una vita appassionante ma è anche la chiave per conoscere uno dei grandi misteri contemporanei: la Russia dell’era Putin.

Sito Web: http://www.211anna.it

Periodo delle riprese: 2007 - 2008

Note:
Il 7 ottobre 2006, la giornalista russa Anna Politkovskaya fu assassinata nell’ascensore del suo palazzo, a Mosca per aver avuto il coraggio di opporsi al governo Putin, rivelando gli orrori commessi dai soldati russi in Cecenia.
Un numero e un nome danno il titolo al documentario: 211 sono stati i giornalisti assassinati dalla caduta dell’impero sovietico e la duecentundicesima vittima è proprio Anna Politkovskaya.


Video


Foto